Accamilla 2017 Camerlengo

€.21.90

Produttore: Camerlengo

Regione: Basilicata

Uvaggio: Malvasia di Rapolla (80%) Cinguli e Santa Sofia (20%)

Gradazione: 12,5% vol

Formato: 0,75l

Vinificazione: macerazione sulle bucce per 15/20 giorni in tini di castagno

Affinamento: in vecchi tonneaux di rovere francese. 

Temperatura di servizio: 12-14° C

Camerlengo

Camerlengo è il titolo del Cardinale che amministra la Camera Apostolica e si prende cura dei beni temporali della Santa Sede. Il nome di questo splendido vino si ispira agli eventi successivi a Federico II nel 1250 quando Guelfi e Ghibellini si contrastavano ferocemente per difendere gli uni il Papa e gli altri gli Svevi. In quegli anni Manfredi, figlio di Federico, sostenuto da fedelissimi, si recò nelle varie città della Lucania che nell´incertezza politica si erano dichiarate fedeli al Papa. Al suo passaggio Manfredi riotteneva consensi e appoggi, ma nella città di Rapolla le cose andarono diversamente.
Rapolla era fedele al Papa e, fiduciosa nel suo appoggio e protezione, resistette strenuamente all´assedio armato di Manfredi. Fu così che il Papa, tramite il Cardinale Camerlengo, in segno di riconoscimento per tanta fedeltà, donò a Rapolla terra da coltivare.
Queste terre si trovano sui fianchi del Monte Vulture, generoso vulcano spento, terre ricche di vigne, castagni e ulivi. Terre tufacee ricche di silicio e potassio. Qui il clima è temperato, con forti escursioni termiche dal giorno alla notte. E´ qui che l´architetto Cascarano ha deciso di costruire la sua vigna e realizzare il suo sogno di piccolo produttore di vino di alta qualità.