Macabeu 2016 Clot De Les Soleres

€.13.90

Produttore: Clot De Les Soleres

Paese: Spagna

Vitigno: Macabeu

Gradazione:12,5% vol

Formato: 0,75L

Vinificazione: fermentazione a grappolo intero in vasche di acciaio inox con controllo della temperatura a 24 ° C per 15 giorni. 

Affinamento: in vasche d´acciaio fino alla primavera successiva senza batonnage e semplicemente lasciando le fecce sospese. Imbottigliato a maggio con tappo a corona a causa di alcuni grammi di zucchero residuo. Senza solfiti aggiunti. 

SO2 Totale: 4 mg /l

 

fermentazione a grappolo intero in vasche di acciaio con controllo della temperatura a 24 ° C per 15 giorni. Quindi la fermentazione continuò senza alcun controllo umano.
Lo Xarel.lo 2015 è stato riposato in vasche d´acciaio fino alla primavera successiva senza batonnage e semplicemente lasciando le fecce sospese. Mai rovinato, il vino si schiarì a causa della gravità e del freddo. Imbottigliato a maggio con una bottiglia a forma di spumante e un tappo a corona a causa di alcuni grammi di zucchero residuo rimasto intatto. Questo è un vino puro fatto con sole uve e il minimo intervento umano: nessun lievito esterno o selezionato, senza supliti aggiunti, senza enzimi aggiunti. Non filtrato e non chiarificato. Nessun additivo enologico. So2 totale: 4 mg / lt. 12% AbV. Rilasciato sul mercato durante il mese di luglio 2017.

Disponibilità immediata: 1 pz.

Clot De Les Soleres

Azienda catalana, ancora un produttore del Penedès con base nel paesino di Piera a 15 km da Sant Sadurnì d’Anoia.
Quando la fillossera arrivò a Piera, nel 1888, parte della terra fu abbandonata a causa di problemi economici e mancanza di mano d’opera. La produzione vinicola diminuì gradualmente fino alla fine degli anni ´70 - primi anni ´80 del XX secolo, quando si decise di vendere la produzione a grandi marchi nella zona.
La crisi non diede tregua neanche negli anni ’90, ma nel 2001 viene recuperata la vecchia tradizione familiare dei Mora e la voglia di tornare a vinificare. Da quel momento, la produzione si è specializzata in vini naturali, senza solfiti aggiunti o altri prodotti artificiali. Nel 2008, è stato prodotto e lanciato sul mercato il primo vino con il nome Clot de lei Soleres.

Mentre la cantina è decisamente antica (la struttura risale storicamente al 1880), i vigneti sono tutti abbastanza giovani (max 20 anni) e vanno dai 250 a 350 mt sopra il livello del mare con suolo essenzialmente franco limoso.

La bodega di Carles e Montse è certificata biologica, anche se come al solito la cultura vitivinicola è decisamente più estrema rispetto al normale biologico di facciata.
I vigneti sono tutti condotti ad alberello e non sono irrigati. La potatura è fatta, lasciando solo due gemme per ogni testa e solo tre teste per ciascun braccio. Dai vigneti si ottiene una produzione molto ridotta, che consente di ottenere uve di alta qualità.
. Clot de les Soleres attualmente adotta la tecnica della confusione sessuale, utilizzata per il controllo della falena, che consente di ridurre i trattamenti e non lascia residui o contaminazioni poiché i feromoni sono distribuiti in diversi punti.

I vini prodotti sono tutti senza solfiti aggiunti e le tecniche di vinificazione le più semplici possibili, evitando gli interventi dell’uomo: non ci sono chiarifiche, filtrazioni, enzimi esterni, acidificanti e additivi vari.

Tra le uve coltivate ci sono Xarel.lo, Macabeu e Chardonnay tra i bianchi, mentre l’unico rosso coltivato è il Cabernet Sauvignon. La produzione si assesta attorno alle 10 – 12 mila bottiglie all’anno, a seconda dell’andamento climatico della stagione.