The New Wave Girl 2018 Malaparte

€.18.90

Produttore: Malaparte

Paese: Spagna

Uvaggio: Albillo mayor, Jerez, Huerta del Rey, Verdejo

Gradazione: 12,5% vol

Formato: 0,75L

Vinificazione: la fermentazione avviene in anfora di terracotta per 60 giorni con il 10% delle bucce. Decanta naturalmente con le basse temperature invernali. Imbottigliato con una piccola dose di SO2. Non filtrato e non chiarificato.  

Temperatura di servizio: 10-12° C

Disponibilità immediata: 2 pz.

Malaparte

Elisa e Ruben sono una coppia che vive il vino in maniera profonda, con un progetto autentico che nasce dalla passione per la tradizione locale della provincia di Segovia, rivisitata in ottica moderna e orientata al rispetto dell’ambiente.

Terroir: Cuellar, a 60 km a nord di Segovia, presenta un clima continentale abbastanza freddo d’inverno e con estati calde con un’altezza media che si aggira attorno ai 900 mt slm. (Gli sbalzi di temperatura sono notevoli). La zona è contraddistinta da foreste di pini attorno ai soli 5,5 ettari di proprietà coltivati in regime biologico non certificato e marcati da zone calcaree e sabbiose. I rendimenti sono piuttosto bassi: 3.000 kg di uva circa per ettaro con una produzione annua che viaggia tra le 10 – 12mila bottiglie.

I vini: la produzione è piuttosto limitata con il Tempranillo, Syrah e Garnacha (il cui vigneto ha 70 anni ed è condotto ad alberello) per la batteria di uve rosse e alcune varietà bianche come Albillo Mayor, Moscatel de Grano Menudo, etc. Alcuni vini escono completamente declassificati sul mercato con la dizione “vino” (una volta era vino de mesa), altri invece escono come Vino de Tierra de Castilla y Leon. Tutti i vini contengono quantitativi minimi di solfiti aggiunti.
Malaparte produce un Syrah meraviglioso (Pico Lunar) che si adatta benissimo alle condizioni climatiche presentando un lato carnoso, pepato ma anche minerale e tenendo sempre in check il titolo alcolometrico. Passando ai bianchi spesso in questa zona sono piantati a filari misti e senza un ordine prestabilito, come da vecchia tradizione contadina. Impossibile quasi non evidenziare Las Lomas Blanco 2016: un autentico field blend di uve Moscatel de Grano Menudo, Albillo Mayor, Verdejo e Dulzar dalla beva sapida e golosa.