Kalima 2018 Vini Colbacco

€.17.90

Produttore: Vini Colbacco

Regione: Umbria

Vitigni: Trebbiano, Grechetto

Gradazione: 12% vol

Formato: 0,75l

Vinificazione: diraspato e piagiato, fa una macerazione sulle bucce per circa 20  giorni in vetroresina. Fermentazione spontanea senza controllo della temperatura e senza uso di anidride solforosa in nessuna fase di vinificazione e imbottigliamento.

Temperatura di servizio: 12-14° C

"Un tributo al coraggio di raccontare un uva stupenda, raccolta ad ottobre. Lunghissima macerazione. Botti colme. Una dea da venereare prima di scendere in battaglia."

Produzione: 800 bottiglie

Vini Colbacco

Vini Colbacco è il progetto di collaborazione di 4 amici del vino e nel vino:
- Guido, Zaffo, da più di vent’anni consumatore e propulsore di vino naturale, presidia la parte comunicativa e commerciale del gruppo;
- Luca e Giulio, viticoltori in proprio con Lumiluna, ne sono le fondamenta agricole.
- Marco, il Signor Kurzt, custodisce la parte enologica delle loro idee.

Colbacco decide di recuperare vecchie vigne di Grechetto, Trebbiano, Sangiovese e Merlot, per produrre vino libero nel modo più naturale possibile, recuperando la vecchia sapienza tramandata dagli anziani del luogo e mischiandola con la piu profonda conosconza moderna di agricoltura ed enologia. Vigneti decennali che erano un groviglio di rovi e piante infestanti, hanno visto nuova vita e oggi costituiscono un vero e proprio patrimonio ampelografico da custodire e poter tramandare alle generazioni future.

Le vigne che si trovano nei dintorni di Spina, bellissimo borgo medioevale situato nei pressi di Perugia, sono allevate in regime biologico, con inerbimento spontaneo, senza nessuna concimazione, diserbo o pesticidi, ma solo un uso esclusivo di rame e zolfo. Tre i vini prodotti, tutti a fermentazione spontanea, senza solforosa aggiunta, ne´ chiarifiche ne filtrazioni: Quartoprotocollo, rosso severo a base Merlot con macerazione di 30 giorni sulle bucce; il Kalima, bianco orientale, dalla lunghissima macerazione di Trebbiano e Grechetto; infine il loro rosato, Maracaibo,
ottenuto da uve Sangiovese, affilato come un coltello.
Microproduzioni, difficili da trovare. Mitici.