Alba 2018 Vinos Ambiz

€.23.90

Produttore: Vinos Ambiz

Paese: Spagna

Vitigno: Albillo Real (vigne di 45 anni ad El Tiemblo nella Sierra de Gredos a 750mt s.l.m.)

Gradazione: 12,5% vol

Formato: 0,75L

Vinificazione: macerazione sulle bucce per due giorni, a seguire pressatura morbida con una pressa idraulica tipo gabbia a bassissima pressione. La fermentazione è avvenuta in depositii di acciaio inox. Non vi è controllo della temperatura, le fermentazioni avvengono a temperatura ambiente della cantina che a Ottobre è intorno ai 25° C.

Affinamento: travasato in anfora dove riposa per 5 mesi. Senza solfiti aggiunti. Imbottigliato a Febbraio. 

Temperatura di servizio: 12-14° C

Una buona percentuale delle bottiglie sono riciclate e i tappi sono tutti di sughero naturale da una piantagione di sughero forestale sostenibile nella provincia di Salamanca. Non si usano tappi di plastica inquinanti a base di petrolio, nè capsule di alluminio. 

Vinos Ambiz

L’artigiano: Fabio Bartolomei presenta origini italiane ed è nato e cresciuto a Glasgow, in Scozia dove la sua famiglia originaria della provincia di Lucca emigrò. Vive in Spagna da circa 20 anni ed è un autodidatta del vino, oltre che un one man band. I suoi sono vini piuttosto personali e senza solfiti aggiunti, provenienti dalla Sierra di Gredos, una zona che si dimostra vitalissima nell’ultimo ventennio e con produzione artigianale di livello assoluto. Qualcuno definirebbe Fabio un “freak”, ma in realtà i suoi vini “declassificati” sono semplicemente vivi e con una ricerca in costante ridefinizione.

Terroir: caratterizzate dal classico clima continentale, le vigne di Fabio sono intorno al paesino di El Tiemblo dove ha la cantina nel contesto della Sierra di Gredos (in provincia di Avila, a 50 minuti a ovest di Madrid). I terreni, posti mediamente tra i 650 e gli 800 mt slm, sono piuttosto poveri di materia organica, ripidi e con granito in disfacimento ricoperto da sabbia e argilla. Generalmente i vini di Gredos presentano una buona mineralità grazie anche alle escursioni termiche che favoriscono una Garnacha intensa. Fabio ha pochi ettari in proprietà, ma per il resto vanta rapporti consolidati con vecchi viticultori di zone per i quali controlla i vigneti e vendemmia.

I suoi vigneti spesso sono lasciati allo stato selvaggio: Fabio raramente ara la terra e la concima perché le sue vigne per fortuna necessitano di poche attenzioni, al massimo qualche trattamento di zolfo e verderame. Per la concimazione Fabio si avvale del letame di amici contadini locali.

I vini: Fabio lavora essenzialmente la Garnacha (la star della zona e spesso sold out) e il Tempranillo per quanto riguarda i rossi, oltre ad alcuni bianchi come la Chasselas Dorè, l’Albillo Real (da non confondere con l’Albillo Mayor), la Villanueva, la Chelva, il Sauvignon Blanc, il Malvar e l’Airen (questi ultimi due vini prodotti non a Gredos ma a sud est di Madrid dove Fabio aveva la sua vecchia cantina).
Fabio ha iniziato a produrre vino per hobby nel 2003, è autodidatta e produce una vasta gamma di vini a tiratura piuttosto limitata: la maggior parte è realizzata in stile "glu glu" per godersi la vita in compagnia degli amici. Predilige la lavorazione in acciaio e anfora e di rado Fabio si avvale dei legni piccoli. Tutta la produzione è senza solfiti aggiunti.

In totale Vinos Ambiz produce circa 12 - 15.000 bottiglie all’anno nella migliore delle ipotesi. La cantina è considerata universalmente un’ottima sperimentatrice di vini orange.