Rosato Halara

€.14.90

Produttori: Halara

Regione: Sicilia

Vitigno: uva rossa locale

Gradazione: 11,5% vol

Formato: 0,75L

Vinificazione: fermentazione spontanea in acciaio. Una parte delle uve è stata pressata a grappolo intero e vinificata senza buce. L´altra parte delle uve è stata macerata sulle bucce per 24 ore. Fermentazione spontanea in acciaio. 

Affinamento: in acciaio per 6 mesi. 

Temperatura di servizio: 14-16° C

Halarà

Halarà in greco significa “prendila con calma” (in inglese “Take It Easy”) ed è un bellissimo progetto nato nel 2019 in Sicilia, precisamente a Marsala, in Contrada Abbadessa.

Protagonisti di questo progetto sono sei grandissimi vignaioli nonché sei amici: Nino Barraco, Francesco de Franco (A’ Vita), Corrado Dottori (La Distesa), Stefano Amerighi, Francesco Ferreri (Tanca Nica), Giovanni Scarfone (Bonavita). Tutti sono accumunati da una grande amicizia e da un modo di interpretare la viticoltura in modo autentico e senza inganni. Il minimo comune denominatore tra tutti è però il Mediterraneo.

Due ettari di vigneto esposto a nord , con argille compatte e sottosuolo calcareo. Impianto ad alberello marsalese con oltre trent’anni di età. Due vitigni presenti: Catarratto e Parpato, un’uva conosciuta anche come Quattro Rappe. Pare che quest’uva abbia sostituito il Pignatello ad inizio 900 perché più adattabile a terreni siccitosi e ventosi e pare che sia un parente alla lontana della Granache. Oggi rientra tra i vigneti reliquia che recuperati grazie ad un progetto della regione Sicilia.

Nel primo anno prodotti un bianco, un rosato e un rosso, per un totale di 4.000 bottiglie.

"Siamo vignaioli del Mediterraneo. Nel territorio marsalese abbiamo trovato casa comune”