Il Serraglio 2019 Casagori

€.14.90

Produttore: Casagori

Regione: Toscana

Vitigni: Sangiovese 90%, Canaiolo 7% e Colorino 3%

Gradazione: 13,5% vol

Formato: 0,75L

Vinificazione: fermentazione spontanea con lieviti indigeni senza controllo della temperatura con il 5% di raspri interi. Dopo una lunga macerazione pellicolare, il vino affina per 12 mesi in tonneaux di rovere esausti da 550 lt. Non filtrato e non chiarificato. 

Bottiglie Prodotte: 1400

Tempeatura di servizio: 16-18° C

Ser-rà-glio. dal latino serraculum , serrare-chiudere. Così gli anzianit del luogo chiamavano nel loro gergo contadini la parcella da cui nasce questo vino. 

CasaGori

L┤azienda agricola Casagori situata nel cuore antico della Toscana, nel comune di Pienza, conta su 28 ettari di estensione all┤interno del parco naturale della Val D┤Orcia.
Nasce dal sogno tramandato di padre in figlio nel mantenere forte il legame con il passato della famiglia Gori, quello dell┤agricoltura contadina.
L┤azienda fin dagli inizi Ŕ stata ed Ŕ completamente gestita sotto i dettami dell┤agricoltura biologica che si affaccia in alcuni ambiti anche alla sperimentazione biodinamica, con lo scopo di mantenere un approccio rispettoso nei confronti della biodiversitÓ.

Si compone di
- 20 ettari di seminario
- 3,5 ettari di vigneto
- 3 ettari di oliveto
- 1,5 ettari di bosco
- 0.5 ettari di luppoleto

IL VIGNETO

Il vigneto viene coltivato con metodi biodinamici e le cultivar presenti sono quelle tipiche toscane su cui Ŕ stata deciso fortemente di puntare sulla vinificazione in purezza o nell┤unione di alcuni tra di loro di cui: Sangiovese, Canaiolo. Ciliegiolo, Colorino, Trebbiano e Malvasia Toscana.
L┤altimetria della vigne si aggira tra i 280 e i 420 metri s.l.m. con esposizione che variano da sud-est/sud-ovest. La forma di allevamento Ŕ quella del guyot con densitÓ di impianto che va dai 6250 ai 6950 ceppi/ettaro su terreni di tipo argilla- sabbioso ricchi di calcare, tufo e depositi marini.

IL LUPPOLETO

Sono state piantate circa 300 rizomi di luppolo per un totale di circa 10 cultivar con lo scopo di coltivare coni per la brassificazione. Oltre al luppolo vengono coltivati anche orzo distico.