Vino rosso 
Primitivo Mistico 2016 Puglia IGT

Produttore: L'Archetipo

Primitivo Mistico 2016 Puglia IGT


23,90 €
Prezzi IVA inclusa
Spedizione in Italia 6.90€, gratis per ordini oltre 89€
Express Delivery in Europe / Info spedizioni

Castellaneta, Taranto
Primitivo Mistico 2016 Puglia IGT0.75L
Primitivo Mistico 2016 Puglia IGT14% Vol.

Primitivo Mistico 2016 Puglia IGTVitigni: Primitivo
Primitivo Mistico 2016 Puglia IGTVinificazione: vendemmia tardiva con selezione dei grappoli appassiti. Fermentazione spontanea in acciaio, macerazione sulle bucce per 8 mesi
Primitivo Mistico 2016 Puglia IGTAffinamento: in botti grandi di rovere per 24 mesi
Primitivo Mistico 2016 Puglia IGTTemperatura di servizio: 16-20° C
Primitivo Mistico 2016 Puglia IGTAllergeni: contiene solfiti

Un'espressione di Primitivo veramente " sui generis". Vendemmia tardiva con selezione dei grappoli appassiti naturalmente su pianta. Fermentazione spontanea con macerazione sulle bucce per 8 mesi e affinamento in botti grandi di rovere per 24 mesi.

Tutto questo fa del Primitivo Mistico de L’Archetipo un vino rosso ricco, morbido e potente. Fruttato e speziato, che riveste fittamente il palato con la sua avvolgenza, il riflesso di un vino dalla struttura importante, ottenuto da un frutto surmaturo, di grande profondità e lunghezza.

Dal produttore

L'Archetipo

L’archetipo è un’azienda situata a Castellaneta, ai piedi della Murgia barese, non lontano da Altamura.

Fondata da Francesco Valentino Dibenedetto, contadino dalla nascita, che in seguito diviene anche agronomo. Già dagli anni ’80 inizia la conversione dell’azienda all’agricoltura biologica passando poi, nel 2000, alle pratiche biodinamiche. Dopo qualche anno si accorge che c’è ancora qualche cosa che impedisce il ritorno alla situazione archetipica del suolo, dell’ecosistema, dunque anche della vigna. Ispirandosi alle pratiche non-interventiste di Masanobu Fukuoka, in cui le sinergie tra tutti gli anelli dell’ecosistema sono innescate, si passa all’agricoltura sinergica, per la quale, tra le altre cose, non si pratica più l’aratura.

Questa nuova avventura si sviluppa insieme alla moglie Anna Maria e i suoi quattro figli: Carlo Nazareno, Domenico, Andrea, e Maria Clelia. E’ grazie all’impegno costante e responsabile di tutti loro che è stato possibile la costruzione dell’attuale cantina, tutta in tufo, dove in queste precise condizioni climatiche è possibile la valorizzazione delle pregiate uve di proprietà senza l’uso della chimica.

Primitivo Mistico 2016 Puglia IGT
Primitivo Mistico 2016 Puglia IGT