Barbiano Felino, Parma

Camillo Donati

Specialità: Vino bianco frizzante

“Tutto questo per noi non è un semplice lavoro, bensì un modus vivendi, che ci permette, di vivere in simbiosi con la natura, condividendo il meraviglioso ciclo annuale della vite, assaporando l’alternarsi delle stagioni.” Camillo Donati

Un cambio di vita.

L’azienda di Camillo Donati nasce nel 1992, quando in seguito alla morte del padre, Camillo si ritrovò con un ettaro di vigna da gestire. Prima il nonno e poi il padre avevano in passato coltivato questo ettaro per l’esclusiva produzione familiare. E soprattutto il padre gli aveva trasmesso l’amore e il rispetto per la natura, per la terra. Camillo trovò aiuto in Ovidio un anziano contadino amico del padre che gli insegnò l’arte della vinificazione. Contestualmente iniziò a dedicarsi sempre più alla vigna e sempre meno alla sua attività di ragioniere fino a quando nel 1997 iniziò a prendere delle vigne in affitto e a far uscire le prime etichette.Buona la prima! Adesso l’azienda coltiva 15 ha a 300 metri in collina a 20km a sud di Parma.

L'agricoltura del "non Fare".

Su questi terreni si trovano malvasia, barbera, bonarda e lambrusco Maestri.
Camillo si definisce un vignaiolo naturale, un osservatore umile di ciò che succede nei propri campi. Lui crede fermamente nella viticoltura del “non fare” inteso come: conoscenza del territorio, rispetto del suolo e del sottosuolo con tutte le sue forme di vita, interventi necessari e minimali, e va da sé, zero chimica in vigna ed in cantina. Il comportamento del vignaiolo in campo determina il prodotto finale nella sua qualità e come dice Camillo “il vino naturale è il vino di territorio e il vino di territorio non può essere altro che vino naturale.”

Il comportamento del vignaiolo in campo determina il prodotto finale nella sua qualità.

5% di sconto
sul tuo primo acquisto!

Iscriviti alla nostra newsletter per non perderti l’arrivo di nuovi vini esclusivi e per avere uno sconto del 5% sul tuo primo acquisto!