distina (2)

Castell'Arquato, Piacenza

Distina

localita-italia-emilia-romagna

10000 bottiglie in cantina

Specialità: Vino rosso

localita-italia-emilia-romagna

"Distina è un nome di fantasia, l'unione di due parole: distilleria e cantina. Le due anime del progetto"

Claudio Campaner è un ragazzo capace ed appassionato, propone vini di grande sapore, tipici, specchio del territorio dei colli piacentini.

Passione e grandi maestri

Distina è un progetto nato nel 2017 quando Claudio dopo aver lasciato un impiego d’ufficio a Milano ha deciso di trasferirsi in pianta stabile a Bacedasco Alto – Castell’Arquato in provincia di Piacenza, dove ha iniziato la propria attività di Distillazione e Vinificazione.

La base di partenza è stato un vecchio ettaro di vigna di proprietà acquistata qualche anno prima, e l’esperienza maturata affiancando il famoso mastro distillatore Vittorio Capovilla.

La vigna, impiantata nel 1980, dalla quale sono nati i primi due vini Ambra e Bason frizzanti, gode di una buona esposizione sud-est a 250m slm su terreno argilloso. Le uve presenti sono le classiche della zona: Malvasia di Candia Aromatica, Moscato Bianco, Marsanne, Barbera e Bonarda.

distina (2)

Viticoltura ragionata, pulizia in cantina

Attualmente l’Azienda in conversione Bio e nel vigneto si utilizza solo zolfo e rame bagnabile. Si pratica inerbimento e sfalcio tardivo delle erbe e tutte le fasi del processo, dalla potatura alla raccolta, sono eseguite a mano.

Le fermentazioni, tanto per il vino quanto per i distillati sono spontanee, e non vengono fatte chiarifiche o filtrazioni. In Cantina si utilizzano solo vasche di vetroresina e cemento. I due vini frizzanti sono realizzati secondo il metodo ancestrale pertanto non viene aggiunto nessun mosto ma le fermentazioni in bottiglia avvengono in maniera spontanea.

Le vinacce macerano col mosto durante la fermentazione e questa tempistica cambia ogni anno.
Una volta svinate esse sono già pronte per essere distillate in modo tale da chiudere il ciclo e, una volta “esauste” vengono restituite al terreno sotto forma di concime organico.

Obbiettivo più sfidante saranno i distillati di frutta da fermentazioni spontanee, cercando di valorizzare le vecchie
varietà autoctone presenti nelle valli limitrofe come ad esempio: la prugna Zucchella di Lentigione le Albicocche Emiliane e le marasche del Piemonte.

5% di sconto
sul tuo primo acquisto!

Iscriviti alla nostra newsletter per non perderti l’arrivo di nuovi vini esclusivi e per avere uno sconto del 5% sul tuo primo acquisto!