PROMO ESTATE! Fino al 31 Luglio ottieni il 10% di sconto su una spesa minima di 300 €. Approfitta del codice: ESTATE10
L'orto del Vicino (10)

Borgo san Lorenzo, Firenze.

L'orto del Vicino

localita-italia-toscana

2500 bottiglie in cantina

Specialità: Vino rosso

localita-italia-toscana

L'orto del vicino è il sogno di Leonardo e Anna, che conosciutisi all'università, col tempo hanno pensato ad un progetto familiare ed agricolo a tutto tondo.
La filosofia è quella del recupero come valorizzazione del territorio, il metodo è naturale!
Benvenuti ragazzi!

Un approccio pratico, fatto di piccoli passi.

Sul vialetto che porta all’orto di Leonardo ed Anna, sembra di entrare in un giardino dell’ Eden, in una valletta appena fuori il centro abitato di Borgo San Lorenzo. Curatissimo e delizioso.

Qui i ragazzi coltivano ortaggi e legumi che insieme ai “Marroni del Mugello” e al loro buonissimo vino, vengono venduti in loco una volta a settimana.

Ragazzi semplici e molto profondi: “La terra l’abbiamo presa in prestito dalle generazioni future, non gliela possiamo lasciare in condizioni peggiori di quelle in cui l’abbiamo trovata”, con questo approccio sono partiti alla ricerca di terreni in stato di abbandono per riqualificarli.

“Abbiamo messo le mani su qualcosa che altri avevano deciso non avesse più valore”, attraverso il recupero si ridona valore al territorio.

Leonardo e Anna due simpaticissimi custodi della loro terra.

L'orto del Vicino (19)

Manifesto

“Le nostre vigne sono coltivate seguendo i criteri dell’agricoltura biodinamica, con solo trattamenti a base di rame e zolfo. I nostri vini sono frutto di fermentazioni spontanee e filtrati per gravità, non aggiungiamo nessuna bizzarria enologica.

In vinificazione non usiamo solfiti, ma solo al travaso e per prevenire ossidazioni indesiderate. Hanno colori, odori e sapori non convenzionali che spesso appaiono indesiderati e sospettosi. Questi sono il frutto dell’espressione di quella specifica annata e del nostro
lavoro.

Possono presentare qualche residuo sul fondo della bottiglia e una lieve torbidità dovuti alla naturalità del vino, che nei mesi continua a vivere, maturando e trasformandosi.

Non produciamo vini omologati. Tutto questo lo facciamo
prima per noi ma soprattutto per chi verrà dopo di noi.”

” Il mugello è la terra che mi ha adottato, che mi ha insegnato quanto è faticoso, duro e rischioso questo lavoro, ma vivendo questa terra ci si rende conto anche di quanto sia bello stare qua a fare quello che facciamo”

Anna

5% di sconto
sul tuo primo acquisto!

Iscriviti alla nostra newsletter per non perderti l’arrivo di nuovi vini esclusivi e per avere uno sconto del 5% sul tuo primo acquisto!