Gravner

Gravner

Difficile trovare parole adatte per raccontare quello che Josko Gravner rappresenta nel mondo del vino. E´ stato e continua ad essere il maestro e la fonte di ispirazione per moltissimo produttori in Italia e nel mondo. Uno dei primi a capire (alla fine degli anni 80) che la viticoltura moderna tradizionale sta andando in una direzione sbagliata e che quindi bisognava cercare una nuovo approccio.

Inizia a viaggiare e durante una visita in Georgia (dove il vino è nato circa 5.000 anni fa) rimane affascinato dalle anfore interrate del Caucaso e dalle lunghe macerazioni. Da li capisce che "il ritorno alla storia è l´unica via verso la qualità".

Con il passare del tempo la viticoltura di Gravner si è spogliata di ogni tecnicismo, naturale fino all’intransigenza, figlia di un attento lavoro in vigna, dove da oltre vent’anni è bandito ogni prodotto chimico di sintesi.

Ha anche progressivamente eliminato tutti i vitigni da lui considerati estranei, per arrivare a coltivare nei vigneti di Oslavia in provincia di Gorizia e Hum (in Slovenia) principalmente due varietà autoctone: la Ribolla Gialla e il Pignolo Rosso. Punto. Nient’altro.

Vini rappresentativi, vini sognanti che riescono come pochi ad affascinare e ad emozionare. Imperdibili.
Vino Bianco - Bianco Breg 2010 Gravner

Bianco Breg 2010 Gravner

€.53.00

Gravner
Vino Bianco
Vino Bianco - Ribolla 2010 Gravner

Ribolla 2010 Gravner

€.53.00

Gravner
Vino Bianco
Prodotti trovati: 2